Giardino Inglese

Il Giardino Inglese rappresenta oggi uno tra i più importanti parchi cittadini, un'autentica oasi dove è possibile rilassarsi e magari far trascorrere qualche ora di gioco ai bambini tra alberi e fontane. Il Giardino Inglese nasce nell'800 come progetto di abbellimento del viale della Libertà imitando i boulevard francesi, rispondendo alle richieste che la cultura urbanistica del tempo promuoveva. Il progetto rispecchiava i canoni architettonici dei giardini all'inglese e fu firmato da G.B. Basile (padre del più famoso Ernesto) nel 1851, e fu ulteriormente arricchito dall'inserimento di sculture e monumenti dedicati ad illustri dell'epoca. Il parco è realizzato con l'obiettivo di trarre ispirazione dai "Giardini delle delizie" legati alla cultura araba, e il risultato è una superba unione di fontane, archi e collinette immersi nella vegetazione studiata e scelta con grande cura, sicuramente suggestivo il laghetto artificiale che reca una scultura del Rutelli denominata: "bambini che giocano tra gli scogli. Oggi il Giardino Inglese integra anche un parco divertimenti per bambini con alcune giostre, e una pista di pattinaggio su ruote che viene spesso trasformata in pista per pattinaggio su ghiaccio durante il periodo natalizio. Per la visita della città ViverePalermo.it consiglia il B&B In Itinera Atelier, grazie alla perfetta posizione in piena via Libertà a soli 300 metri dal Giardino Inglese.

Su questo sito utilizziamo cookies per gestire la navigazione. Cliccando ok o continuando a navigare ne accetti l'utilizzo. European Law